lo scioglimento

Il 27 agosto 1996, presso la Caserma “XXIX ottobre 1917” di Codroipo, alla presenza delle autorità civili e militari, tra cui il Sindaco della città dottor Giancarlo Tonutti, il Comandante del 4° Corpo d’Armata Alpino Generale Angelo Becchio e il Comandante della Brigata “Julia” Generale Silvio Mazzarolli, si è svolta la cerimonia dello scioglimento del leggendario Battaglione “Vicenza”.
Dopo gli onori resi alla Bandiera di guerra, al gonfalone della città di Codroipo ed al Generale Comandante del 4° Corpo d’Armata Alpino, il Tenente Colonello Vittorio De Nart, Comandante del Battaglione “Vicenza”, ha pronunciato il discorso di commiato e la formula dello scioglimento del battaglione, consegnando poi la gloriosa bandiera al Comandante del 9° Reggimento Colonnello Pierluigi Campregher, perché sia custodita nella caserma dell’Aquila.
Hanno partecipato alla cerimonia le rappresentanze di varie sezioni dell’Associazione Nazionale Alpini, fra le quali Vicenza, Udine e Conegliano, con i vessilli ed una buona rappresentanza di penne nere.